40° Mostra - Il Laguiole

 

40° Mostra dei Ferri Taglienti - Scarperia

Scarperia- Laguiole - Il museo invita i musei 2013

 

Dal 27 Luglio al 29 Settembre 2013

La manifestazione intende porre a confronto la produzione artigianale dei ferri taglienti che ha caratterizzato e caratterizza i centri di Scarperia e Laguiole , costituendone un elemento significativo di identità.


Proprio per rendere possibile tale confronto il percorso espositivo segue le dinamiche secondo cui l’attività di lavorazione dei ferri taglienti si è andata affermando nel tempo storico, anche in rapporto alle caratteristiche economiche e ambientali del territorio di riferimento.


Pertanto una prima sezione della mostra dovrebbe mettere in luce le fasi di nascita e crescita della attività di produzione dei ferri taglienti, considerando le diverse tipologie legate all’uso molteplice nel lavoro agricolo e nelle attività quotidiane. Sarà oggetto di particolare attenzione l’individuazione delle prime esperienze produttive alla luce di possibili innovazioni tecniche nonchè in rapporto a richieste /esigenze avanzate dalle popolazioni locali.


Sarà quindi ( seconda sezione) necessario fornire indicazioni sul grado di diffusione dell’attività di coltellinai e affini mentre si farà riferimento alla peculiarità degli oggetti (coltelli e ferri taglienti) sia dal punto di vista dell’impiego dei materiali che per le tipologie elaborate e messe a punto di volta in volta.
La ricchezza tipologico-formale ( terza sezione) della produzione potrà essere illustrata da un repertorio di oggetti realizzati , nonché dall’impiego di materiali e tecniche della lavorazione artigianale e proto-industriale; possono essere qui illustrate le attrezzature ( utensili, macchinari, ecc.) e l’ambiente di lavoro ( fonti energetiche, officina, laboratorio, bottega).


La quarta sezione sarà incentrata sulla produzione attuale delle coltellerie con particolare attenzione per il design e per le innovazioni nell’uso dei materiali; potranno far parte della sezione studi e progetti adatti a rinnovare la produzione e ad assicurare un possibile allargamento del mercato di coltelli e ferri taglienti.

Potrebbe essere molto utile una raccolta iconografica e/o fotografica con particolare attenzione alle immagini d’epoca ed all’iconografia storica, nonché la eventuale raccolta di cataloghi della produzione originale e più caratteristica.
Il percorso espositivo prevede la messa a punto di pannelli illustrativi che affiancheranno gli oggetti esposti e ne daranno le opportune connotazioni anche tecniche.